Sapiosexual: Cos’è e chi è Sapiosessuale

Sapiosexual: Cos’è e chi è Sapiosessuale

31 Luglio 2021 0 Di Ginevra

I Sapiosexual, secondo i dati statistici sono circa 8% della popolazione, con un costante aumento negli ultimi anni. In questo articolo vedremo cosa significa Sapiosessuale, e chi si ritrova in questa categoria, sempre più diffusa fra le Donne e gli Uomini.

Sapiosexual. Cosa significa essere Sapiosessuale

Sapiosexual é il termine, proveniente dal latino, che si usa per definire l’attrazione sessuale, scatenata dall’intelligenza o dalle qualità morali di una persona. Di fatto il Sapiosessuale, prova impulsi attrattivi e sopratutto sessuali, verso una persona che è, oppure considera particolarmente intelligente. Può essere legata o meno all’attrazione mentale, anche se questo termine, non prevede per forza, un desiderio fisico.

Chi è Sapiosexual

Quando si parla si sapiosessualità, spesso si presume, che siano le donne a provare questo tipo di attrazione. In realtà anche molti uomini sono Sapiosessuali. Tendenzialmente le persone Sapiosexual, sono costantemente alla ricerca di qualcosa di nuovo, perché mal sopportano la rutine, sono curiose, hanno una grande immaginazione, ed evitano la superficialità. Il Sapiosessuale quindi, ha una mente ed immaginazione costantemente attiva, e ama approfondire accuratamente le cose e i temi che lo interessano.

Scopri quali sono i segni più Sapiosexual, secondo l’astrologia

Sapiosessuale. Chi si innamora dell’intelligenza

Una persona sapiosessuale, si sente attratta dalle conversazioni che la spingono a pensare e stimolano la sua mente, in particolare quando iniziano a conoscere qualcuno di nuovo. Il sapiosexual è alla ricerca di nuove esperienze, ed è aperto alle sfide, questo perché ha una mente curiosa e con grande immaginazione. Non stiamo parlando di persone sempliciotte o credulone, che come adolescenti costruiscono castelli per aria. Ma di Donne e Uomini, che una mente molto viva, che arrivano a sentire eccitazione grazie all’intelligenza, anche più rispetto al contatto fisico.

Sapiosessualità e Demisessualità

Probabilmente avrai sentito parlare di Demisessualità, questa si può descrivere come attrazione sessuale, solo per persone con cui si ha un forte legame affettivo. Questa dimensione non incorpora o esclude l’orientamento sessuale, né tanto meno la demisessualità indica astinenza sessuale. La differenza con un Sapiosexual, è che questo prova attrazione verso l’intelligenza, mentre l’altro per persone cui è legato affettivamente, che siano o meno, ai suoi occhi intelligenti.

Sapiosessuale e Sessualità

Un Sapiosessuale è asessuato o ha una bassa carica erotica? Assolutamente no, anzi è più probabile il contrario. Un Sapiosexual, farà sesso con persone che considera intelligenti, evitando quelle che trova stupide o ignoranti, anche se molto attraenti fisicamente. Un Sapiosessuale, essendo una persona estremamente curiosa e desiderosa di scoprire cose nuove, oltre ad avere una fervida immaginazione sessuale, molto probabilmente desidererà lasciarsi trasportare dalla passione fisica, provando nuove pratiche ed emozioni e sarà incline alla trasgressione.

▶ Questo articolo potrebbe interessarti: Le fantasie erotiche, che le donne non dicono

Il Sapiosessuale Ama Leggere

Quante volte avete sentito dire, sopratutto da una ragazza, che si è allontanato perché l’altra persona non sapeva parlare correttamente in italiano? Questa è una forma, seppur basilare di sapiosessualità. Ciò non vuol dire che il Sapiosexual, passa le sue giornate a leggere Kafka, Kant o altri filosofi. Ma sicuramente, seppur per hobby o nel tempo libero, cercherà di riempire la sua mente, con attività creative, ma anche manuali, in maniera più approfondita. Un sapiosessuale potrebbe essere appassionato di fotografia, dipingere, ma anche appassionarsi alla psicologia o all’astrologia o qualsiasi materia che possa allenare la sua intelligenza.

Che cosa é l’attrazione mentale

Tutti sappiamo cos’è l’attrazione fisica, quando proviamo un desiderio sessuale, o comunque una connessione verso un altra persona che troviamo attraente per il suo fisico. L’attrazione mentale invece, crea una connessione che si stimola con la conversazione, con la condivisione di esperienze e desideri. Solitamente quest’ultima è molto più durevole della prima.

Quando una persona ti attrae mentalmente

Nel linguaggio comune usiamo dire che fra due persone c’è chimica. Cioè quando queste hanno una forte connessione mentale. Questa solitamente si nutre e alimenta tramite il linguaggio del corpo, una conversazione sempre vivace, che passa dai tempi più seri e impegnativi a scherzi giocosi. Tutto ciò viene spesso vissuto, nei primi tempi dell’innamoramento, ma non è detto che sia scatenato da una vera e propria attrazione mentale, e chi prova queste emozioni, non è per forza un sapiosexual.

 

eurocapelli blog magazine moda bellezza salute sport capelli Eurocapelli, Magazine online di Moda, Costume e stile. Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM