Alimentazione Sana dopo la quarantena per il Covid-19

Alimentazione Sana dopo la quarantena per il Covid-19

19 Maggio 2020 Off Di Ginevra Neri

Questa quarantena a causa del Covid-19 rende necessario cambiare il regime a favore di un alimentazione sana. In alcune riviste, per tenere sotto controllo il peso, si consiglia di provare i jeans ogni due tre giorni, per verificare lo stato della linea. Adesso che si può cominciare ad uscire, oltre a muoversi, diventa fondamentale mantenere una dieta sana e equilibrata.

Alimentazione, una dieta sana a basso contenuto glicemico

Quando si parla di un alimentazione a basso contenuto glicemico, si intende evitare gli zuccheri raffinati. Lo zucchero bianco, la farina raffinata, ma anche alimenti processati, o comunque quelli che non sono al loro stato naturale. La chiave é utilizzare alimenti naturali e integrali, questo perché si tratta di alimenti semplici, che il corpo riesce ad assimilare velocemente. In oltre si consiglia di diminuire l’assunzione di caffè, bevande alcoliche e analcoliche e il ohé se particolarmente intenso.

Mangiare la giusta quantità, seguendo una sana alimentazione

Quando mettiamo il cibo nel piatto, dobbiamo dosarlo nella giusta quantità, e rispettando il giusto equilibrio. Le verdure devono occupare la metà della porzione, che va condivisa con un terzo di proteine (carne, pesce, uova, legumi), e un altro terzo di carboidrati integrali (riso, pasta integrale, patate).

Una sana alimentazione é ricca di colori

Per mantenere una dieta corretta é importante che il cibo sia sempre colorato. Questo significa che deve essere sempre ricco, di frutta e verdura. Queste infatti apportano vitamine e antiossidanti, che aiutano a mantenere forte e attivo, l’intero sistema immunitario, grazie anche alla presenza di fibre.

Alimentazione Sana

Alla base di un alimentazione sana c’é la frutta e la verdura di stagione

 

Pianificare il menù, la regola per evitare lo sgarro

Quando cambiamo la dieta, cercando di passare ad un alimentazione più sana, una delle maggiori difficoltà é evitare il così detto “Sgarro”. La maniera più sicura é quella di decidere il giorno prima cosa preparare. Delineare quindi le portate in precedenza, ci impedisce di sostituire cibo sano, con altro processato e grasso.

Frutta e verdura di stagione per un alimentazione sana

Questa parte dell’anno (maggio) in cui scriviamo questo articolo é ricca di tantissima frutta e verdura. Possiamo trovare asparagi, carote, fagiolini, piselli, pomodori, spinaci, albicocche, pere, pesche. La scelta é ampia. Scegliete sempre i prodotti al naturale, mai quelli surgelati o elaborati, che spesso contengono conservanti e zuccheri.

Fonte Glamour