Vanessa Incontrada Body Shaming

Vanessa Incontrada, Nuda contro il Body Shaming. Chi la Critica è poi così perfetto?

Vanessa Incontrada appare nuda nella copertina di Vanity Fair, contro gli haters e il BodyShaming, “Nessuno mi può Giudicare”. L’attrice e presentatrice, negli ultimi tempi è stata presa di mira sui Social per le sue forme rotondeggianti e definisce “Questa copertina come il momento più bello degli ultimi anni”.

Vanessa Incontrada su Vanity Fair contro il Body Shaming

Negli ultimi tempi Vanessa Incontrada è stata presa di mira, per il suo fisico, da diversi odiatori dei Social, e lei appare in tutta la sua bellezza, nuda in copertina per Vanity Fair. Da tempo l’attrice è impegnata in una battaglia contro il Body Shaming, cui anche lei è rimasta vittima. Per sensibilizzare le persone, contro questa forma di bullismo e non accettazione del proprio corpo.

 

Cos’è il Body Shaming

Possiamo tradurre in italiano il Body Shaming, con derisione del copro. Si tratta di battutine, derisione o addirittura insulti su uno o più aspetti del fisico di una persona, uomo o donna che sia. La vittima del Body Shaming, viene derisa perché il suo corpo, viene considerato, non aderente ai canoni estetici della cultura. Questo derisione porta vergogna alla vittima, intaccandone l’autostima, ma può anche arrivare a fenomeni più gravi come disturbi alimentari, ansia depressione, e in generale non accettazione di se stessi.

BodyShaming e accettazione del proprio corpo

Non tutte le vittime di Body Shaming, sono belle, famose e di successo come Vanessa Incontrada. Spesso vengono colpiti adolescenti o comune giovani che non hanno ancora sviluppato una buona autostima, e per questo soffrono fortemente per queste critiche. È importante accettare sempre il proprio corpo, l’attività fisica, palestra o sport che sia, può essere un mezzo per migliorare qualche aspetto, ma sopratutto per star bene con se stessi, e allacciare relazioni con altri. Ed ovviamente migliorare nello sport, o in altri settori della vita, ci farà sentire più soddisfatti.

Chi critica il fisico di Vanessa Incontrada è poi così perfetto?

Vanessa Incontrada é stata presa di mira per qualche kilo in più. Ricordiamo che stiamo parlando di una donna bellissima, una bellezza fuori dal comune. E nonostante ciò, qualcuno ha avuto il coraggio, o per meglio dire, la poca vergogna di criticarla per l’aspetto fisico. Considerando in oltre, che tutti questi critici, lo hanno fatto dall’alto della propria perfezione, nascosti dietro un monitor. In fondo chi critica un aspetto estetico o fisico di una persona (con cattiveria) lo fa perché non accetta, in primis, il proprio corpo, il proprio aspetto fisico e la sua vita in generale. Quindi si trova obbligato a sminuire il prossimo, poco importa chi esso sia. In fondo tutti gli “haters” non sono altro che persone con una vita decisamente vuota, che trovano appagamento nell’insultare un altra persona.

Il Body Shaming si combatte con il Body Positivity

Il BodyPositivity è l’accettazione e tal ora vanto del proprio corpo, nonostante qualche “difetto” o parametro non consono agli attuali standard di bellezza. Forse involontariamente, con questo termine, si è un pò banalizzata l’accettazione di se stessi. Tutti noi abbiamo piccoli o grandi difetti estetici, se di difetti si può parlare, ma l’accettarsi, star bene con il proprio corpo ci farà sentire bene e liberi. In oltre, gli standard di bellezza cambiano continuamente. Per esempio, in epoca classica e romana, veniva considerata attraente, la donna molto formosa, mentre l’uomo doveva essere forte e muscoloso. Quindi non lasciamoci attaccare da insulti lanciati da sfigati, e cerchiamo di migliorare il rapporto con noi stessi, la nostra vita ed il nostro copro.

Vanessa Incontrada Instagram e l’impegno contro il Body Shaming

Sui social, Instagram in particolare si sta diffonde il sostegno alla campagna. Guardate l’Hastag #vanessaincontrada, oppure seguite l’attrice sul suo canale social. Vanessa Incontrada Instagram. Il suo impegno contro il Body Shaming è sia sui Social che in diverse iniziative, per questo il titolo della copertina di Vanity Fair è “Nessuno mi può Giudicare”. L’attrice, nonostante sia una donna bellissima, che ha ottenuto molto successo, ha dichiarato di averci sofferto per queste critiche, e vuole aiutare e sostenere, le persone vittime di Body Shaming, facendo capire che il problema non è il loro copro, e che devono mantenere intatta la propria autostima.

 

 

eurocapelli blog magazine moda bellezza salute sport capelli
Eurocapelli, Magazine online di Moda, Costume e stile. Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM

About the author

Imprenditore nel Social Marketing.

Interessi:
📷 Fotografia
🏈 Football Americano
✈️ Viaggi
🏋🏻‍♂️ Crossfit
✍🏻 Scrivere e Leggere

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *