Ritorno all’ora solare, perché può essere un problema

Ritorno all’ora solare, perché può essere un problema

Domani 27 ottobre si tornerà all’ora solare, questo significa che dormiremo un ora in più, ma spesso i cambi di ora possono costituire un problema.
[toc]

Cambio di ora, perché questo mini jet leg ci fa stare male

Il cambio di un ora, da quella legale a quella solare sembra poca cosa, e abbiamo il vantaggio di poter dormire un ora in più. Ma non é tutto così semplice come sembra. Il nostro organismo, si trova scombussolato da questo, seppur minimo cambio, infatti i primi giorni é possibile accusare un pò di stanchezza e qualche problema di sonno.

Ora Solare, come posizionare le lancette orologio

Quando scatta l’ora legale dovremmo posizionare le lancette del nostro orologio un ora avanti. Infatti questo ci consentirà di dormire un ora in più, perché quando la sveglia suonerà alle 7 del mattino, che giorni prima erano le 8. Passaggio inverso succede quando si verifica il cambio all’ora legale.

ora solare lancette

 

Chi é più soggetto al cambio di ora

Il cambio di ora colpisce alcune persone più di altre. I soggetti che meglio vicino questo cambiamento, sono quelle persone che hanno facilità a prendere sonno, e solitamente vanno a letto presto. Il buio gli aiuterà a conciliarsi meglio. Le persone meteoriche invece, avvertiranno di più questa mutazione. Dovranno infatti anticipare di un ora tutti i pasti, e l’ora di andare a dormire. Qualche problema potrebbero averlo i neo genitori, infatti il neonato non avvertirà in nessun modo questo cambiamento, con il risultato di rimanere più a lungo sveglio la notte.

Cambio di ora e problemi di umore

Il dover adottare dei cambi nel proprio stile di vita, può essere vissuto in maniera problematica da molte persone, a questo si aggiunge il fatto che il sole tramonterà, complice l’autunno sempre prima. Molte persone infatti potrebbero sentire un peggioramento del proprio umore per la più breve burattata della luce.

Come abituarci al cambio di ora

Non bisogna assolutamente sottovalutare il cambio di ora, ed é bene adattare il nostro orologio interno poco a poco. Quando andate a dormire, cercate di leggere un libro, oppure guardare qualche serie, magari non di alta tensione sul vostro tablet. In questo modo potrebbe cercare di consiliare il sonno. Per quel che riguarda i pasti, adottate lievi mutamenti in maniera continua, in modo che il vostro organismo non subisca un trauma netto.

 

Segui Eurocapelli Magazine su Facebook

Ginevra

Romana giramondo. Diplomata al Liceo Classico e Laureata in Scienze della Comunicazione. Amo la Moda, lo stile e il cinema Mi diletto a cucinare