Gli insegnamenti di Rocky Balboa per affrontare le difficoltà

Gli insegnamenti di Rocky Balboa per affrontare le difficoltà

15 Maggio 2020 Off Di Ginevra Neri

In molti, durante questa quarantena hanno visto nuovi film e rispolverato grandi classici. La saga di Rocky Balboa é sicuramente da rivedere, per la complessità del personaggio e per i suoi tanti messaggi motivanti che contiene. Infatti questo pugile, creato e interpretato da Sylvester Stallone, deve affrontare rivali imbattibili e mille difficoltà della sua vita quotidiana.

Rocky, quando Balboa era un pugile sconosciuto, il primo film della saga

Nel primo film della saga, del 1976, Rocky Balboa era un pugile che combatteva nei bassi fondi di Filadelfia, fino a quando il grande campione Apollo, gli offre l’opportunità della vita. In questo film troviamo l’orgoglio di Rocky, che nonostante la sfida sia improponibile, sa che deve andare all’attacco per cercare di rimanere in piedi fino alla fine, lasciandosi guidare dalla forza di volontà.

Rocky II, Balboa ha la sua seconda opportunità

Nonostante avesse perso (ai punti) il primo incorno, il Campione Apollo decide di concedere la rivincita. Non tanto per concedere una nuova opportunità allo sfidante, ma per cercare di allontanare le polemiche suscitate dalla sua vittoria. In questo film é molto bello il discorso di Micky, l’allenatore, in cui mette in guardia Rocky, avvisandolo che Apollo non punterà a batterlo, ma ad umiliarlo, e che lui é in grado di vincere, ma solamente se cambierà atteggiamento, dedicandosi totalmente a preparare l’incontro.

Rocky III, Balboa é il Campione

In questo film é Rocky il Campione, ormai diretto verso il ritiro, ma sul suo cammino arriva un giovane sfidante che lo sconfigge dandogli una severa lezione. Questo é il film sull’amicizia, nata fra Rocky e Apollo, con questi che diviene suo allenatore per prepararlo a riottenere il titolo ormai perso. In questo film Apollo riuscirà a far tornare gli “Occhi della Tigre” a Rocky.

Rocky IV, sfida da guerra fredda

Siamo nel 1985, e come molti altri film, anche questa saga si inserisce nelle dispute della guerra fredda. Qui giunge il russo, Ivan Drago, che in un incontro uccide Apollo. Il film affronta molte emozioni, quelle della vendetta, del totale sacrificio per raggiungere lo scopo, anche se sembra impossibile. Famosa la frase di Drago “Io ti spiezo in due”, anche se sarà poi Rocky, grazie ad un incrollabile forza di volontà a rimanere in piedi.

Da Rocky V a Rocky Balboa

Gli anni sono passati anche per Rocky e il quinto film della saga delude le aspettative, critiche e gli incassi. Rocky Balboa invece rimane debole nella storia, ma nonostante ciò é portatore di grandi emozioni, come il discorso che fa Rocky al figlio, che vi proponiamo nel video.

 

 

Creed, la saga continua, in maniera più moderna

I primi film di Rocky furono successi planetari, raccontavano il tempo ed erano un costante stimolo a superare le difficoltà della vita. Poi, un pò l’età avanzata di Stallone, che rendeva poco verosimile l’attività agonistica del protagonista, un pò perché non vi era stato un rinnovamento, portarono Rocky ad essere snobbato dal pubblico, e attaccato dalla critica. Ma come il suo personaggio, Stallone ha saputo rialzarsi, creando una evoluzione al pugile di Filadelfia. In Creed Rocky diviene l’allenatore del figlio di Apollo, creando dei film in grado di coinvolgere il pubblico cresciuto con Rocky e quello più giovane, che si appassiona ai nuovi film.