Falsi miti sui capelli, che pensavi fossero veri

Falsi miti sui capelli, che pensavi fossero veri

21 Ottobre 2021 1 Di Ginevra

Esistono tantissimi falsi miti sui capelli. In questo articolo ci limiteremo a sfatare alcuni, fra i più famosi. Questi nascono spesso, da supposizioni tramandate nel tempo, o vere e proprie leggende metropolitane. Molte persone, ingenuamente, pensano che rispettando queste regole, manterranno i loro capelli più belli e sani, o ne miglioreranno la crescita. In questo articolo Sfatiamo alcuni falsi miti sui capelli, che pensavi fossero veri.

Tagliare i Capelli li rinforza

Quante volte hai sentito tua madre, o tua nonna dire che tagliare i capelli li rinforza? Questo falso mito sui capelli, nasce dal fatto, che da un punto di vista ottico quando i capelli ricrescono dopo essere stati tagliati, appaiono più folti. L’effetto ottico è ancor più evidente, quando vengono tagliati del tutto, tanto che in molto pensano che rasare i capelli li rinforza.

Cosa fa crescere i capelli

La crescita dei capelli, non è influenzata dalla frequenza del taglio. Fattori come l’etnia, il sesso possono influire sulla loro resistenza e crescita, che può variare dai 0,99 cm a 1,3 cm al mese. In oltre il numero dei follicoli piliferi dipende da caratteristiche genetiche, e non dal taglio che viene realizzato.

Prodotti per la ricrescita dei capelli ormai persi

Oggi non esistono prodotti in grado di far ricrescere i capelli persi. Un efficace shampoo anticaduta, può stimolare la crescita dei capelli, ma di quelli ancora esistenti. Affidarsi a fiale, cosmetici o qualsiasi prodotto che garantisce, la ricrescita dei capelli ormai caduti, significa andare incontro a prodotti truffa, che nel migliore dei casi non daranno risultati. Non affidarti a prodotti miracolosi per la ricrescita dei capelli, ma scegli quelli più efficaci, clicca e visita il nostro articolo sui 5 Migliori Shampoo Anticaduta.

I Capelli diradati ricrescono

Questa affermazione non è del tutto falsa, la risposta è dipende. Se il diradamento è dovuto a stress, o trattamenti farmacologici, i capelli diradati ricresceranno quando le cause che lo hanno provocato cesseranno. Stesso discorso vale, in caso di diradamento dovuto a gravidanza e allattamento. In questi casi, è importante curare la chioma, con prodotti specifici, previo parere medico. In alternativa, esistono dei cosmetici per infoltire i capelli diradati a livello estetico. Clicca e scopri cosa sono le Microfibre di Cheratina per Infoltire i Capelli Diradati.

Quando tagliare i capelli per farli crescere più velocemente

Un altro falso mito, sempre inerente alla crescita dei capelli, si basa sul quando. In molti si chiedono quale luna fa crescere i capelli, e quanto crescono i capelli tagliati in luna crescente. In realtà le fasi lunari, non hanno nessuna influenza sulla crescita dei capelli. Questa può essere influenzata da fattori stagionali, in quanto svolgono una funzione ben specifica, a livello naturale. Se ti interessa il Calendario Lunare su quando tagliare i Capelli, clicca sul link, ricorda che lo abbiamo inserito nella Sessione Astrologia.

Quando i capelli crescono maggiormente

I capelli hanno una funzione specifica, quella di proteggere la testa dai raggi solari. Per questo motivo, durante la primavera inoltrata e l’estate, appariranno più folti, mentre in autunno tenderanno a cadere maggiormente. Ciò rispecchia il loro ciclo vitale. Come visto prima, possono entrare in campo fattori genetici, o ormonali, che ne diminuiscono la loro consistenza.

Quante volte a settimana lavare i capelli

In linea generale i capelli vanno lavati 3/4 volte a settimana con shampoo. Se invece state seguendo delle cure, o dei trattamenti specifici, dovrete seguire le indicazioni del produttore. In caso di forfora, o se si utilizza uno Shampoo anticaduta, questi potrebbero richiedere anche lavaggi quotidiani.

Cosa succede se lavo ogni giorno i capelli?

Fatta eccezione dei casi specifici, come quelli descritti in precedenza. Lavare i capelli tutti i giorni, non fa male, ma può provocare la formazione della forfora, e comunque indebolirli. Esistono degli Shampoo adatti a lavaggi frequenti, questi devono essere maggiormente delicati, pur apportando i necessari nutrienti. Se per esempio fate sport, potete lavare la chioma anche a giorni alterni, magari alternandola con un balsamo o conditioner, oppure con specifici prodotti nutrienti.

Cosa succede se si lavano troppo poco i capelli

Nel caso opposto, in cui i capelli vengono lavati troppo poco, parliamo di 2/4 volte al mese. Questi oltre a risultare sporchi, e possibilmente mal odoranti, diventeranno disidratati e spenti. In quanto non ricevono i necessari nutrienti.

Shampoo economico

Sulla salute dei capelli, più che la frequenza, influisce la qualità dei prodotti utilizzati. Uno Shampoo economico, o da supermercato, è realizzato con ingredienti di scarsa qualità, che consente al produttore di mantenere bassi i costi. Alcuni pensano che più schiuma sui capelli, è indice di un miglior lavaggio. In realtà, la schiuma, nella stragrande maggioranza dei casi, è indice di scarsa qualità.

Come scegliere lo Shampoo

Quando scegliete lo Shampoo per i vostri capelli, optate per cosmetici professionali, come quelli che utilizza il vostro parrucchiere o barbiere di fiducia. Questi prodotti, hanno un costo maggiore rispetto a quelli del supermercato, o i prodotti commerciali, tanto pubblicizzati in tv. Ciò si deve ad ingredienti di prima qualità. Se possibile cercate di preferire, i prodotti professionali a composizione naturale, questo perché saranno più delicati sui capelli. A tal proposito, clicca sul link, e leggi la nostra recensione sui migliori prodotti professionali e naturali per capelli

Tipologia di Shampoo

Per scegliere lo Shampoo più adatto, dovrete tenere in conto, le caratteristiche dei vostri capelli. Per Capelli Normali, che non hanno particolari caratteristiche o problemi è indicato uno Shampoo normale per lavaggi frequenti. Lo stesso nel caso in cui siete costretti a lavarli molto spesso. In caso di perdita dei capelli, o per contrastare la forfora, optate per prodotti specifici, che però andranno abbandonati, una volta risolto il problema. Per i capelli ricci, scegliete delle linee specifiche, che garantiscono i nutrienti, ed eviteranno la formazione del crespo.

Ogni quanto si cambia lo shampoo

Un altro falso mito, vuole che i capelli si abituano allo Shampoo. Assolutamente falso. Come visto prima, bisogna utilizzare uno Shampoo professionale, e meglio se naturale, specifico per le esigenze dei nostri capelli. Cambiare lo Shampoo, non influirà sulla loro crescita o bellezza, a meno che questo, non sia di scarsa qualità, e non apporti i nutrienti. Molto frequentemente, uno Shampoo economico, rende i capelli secchi e sfibrati, e in casi estremi può provocarne la caduta. In questo caso è necessario cambiare lo Shampoo, ma non perché i capelli si sono abituati alla sua azione.

Scrivici nei commenti, la tua opinione, e quali fra questi falsi miti sui capelli pensavi fossero veri. Ricorda di seguire i nostri canali Social, Instagram e Facebook.

 

eurocapelli

Eurocapelli, Magazine online di Moda, Costume e stile. Seguici su FACEBOOK e INSTAGRAM